Archivio giornaliero 5 Marzo, 2021

DiNorme Italia

FFP2, come capire se le mascherine sono a norma. Lo strumento dell’Ue

Un tool online dell’Unione Europea può aiutare a scoprire se il produttore ha completato il necessario iter di certificazione CE.

Verificare le informazioni del caso è questione di pochi clic. Collegandosi al seguente link:

https://ec.europa.eu/growth/tools-databases/nando/index.cfm?fuseaction=search.clear

A questo punto basta inserire il numero a quattro cifre stampato sulla propria mascherina, accanto al marchio CE, all’interno della casella «Keyword On Notified body number». Dopodiché apparirà il nome dell’ente che ha rilasciato la certificazione (in caso contrario, il dispositivo potrebbe risultare contraffatto). Poi, una volta cliccato sul nome indicato, occorre assicurarsi che nella scheda «Legislations» compaia la dicitura relativa al «Personal protective equipment». Infine l’ultimo step: controllare che nel corrispondente file Html o Pdf sia riportata la voce «Equipment providing respiratory system protection». Ciò garantirà che il materiale che si ha tra le mani è stato validato da un’agenzia autorizzata da Bruxelles a rilasciare certificazioni per dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Nell’immagine un esempio del percorso da seguire.

Questa indagine non fuga però tutti i dubbi.

Il consiglio dei professionisti è quello di acquistare le mascherine dai canali ufficiali, come le farmacie o i supermercati e controllando che all’esterno ci sia scritto ‘a norma Uni En149:2001′, per essere sicuri che si tratti proprio di una mascherina Ffp2. Inoltre bisogna diffidare in caso si evidenzino difetti di qualità, come la mancata aderenza al volto, il distacco degli elastici o forme differenti tra una mascherina e l’altra”.

Segui & Condividi
error